lunedì 30 maggio 2016

Musicappalla

C'è stato un periodo in cui, in piena crisi ormonale adolescenziale, lo seguivo come una delle peggiori groupie. Poi si è perso lungo la strada, o io ho cambiato direzione.
Ma eccolo nuovamente davanti a me, pieno di tatuaggi, invecchiato come il migliore dei vini rossi, con un sorriso da cardiopalma.


Voglio entrarti dentro l'anima
e che sia con questa musica ..
per lasciarti l'impronta di un segno che non va più via ..
e sapere, di restare, 
indelebile come nessuno ha mai fatto con te.
Dentro l'anima (Nek)

sabato 21 maggio 2016

My birthday

Come ogni anno eccomi qua, a festeggiare, a pensare, a riflettere, a tirare le somme di un altro anno che passa.

Festeggio la mia vita. Quella stessa vita che, malgrado i problemi di salute che da un paio di anni a questa parte mi movimentano le giornate, malgrado i farmaci che sono diventati i miei migliori amici, malgrado un enzima ribelle nel sangue che non vuole sottostare alle regole imposte, malgrado un tromboamico in una gamba che non mi vuole completamente lasciare, è l'unica che ho. L'unica vita che valga veramente la pena di essere vissuta.

Penso ai miei amici e alle persone che mi sono accanto. Quegli stessi amici che se ne fregano delle distanze, siano esse 10 o 2000 km, ma ci sono, sono presenti, sono vivi accanto a me. Quegli amici che sanno capire quando sono triste sebbene non vedano la mia faccia, o sebbene ci vedano sempre stampato un sorriso. Quegli amici che sanno cosa dire nel silenzio di un discorso, perchè a volte basta uno sguardo, e soprattutto un abbraccio, per far sentire la propria presenza e fa capire quanto amore ci sia in un rapporto.

Rifletto sui miei sentimenti, quelli che mi fanno battere il cuore, quelli che malgrado le avversità mi reggono in piedi. Quelli che mi non mi fanno giudicare le persone da un titolo affibbiato loro da altri, quelli che mi fanno fare chilometri di strada per consegnare un regalo inatteso, quelli che mi fanno andare a testa bassa contro le avversità. Quelli che mi fanno gioire, sorridere, piangere, arrabbiare, rattristarmi. Piangere e ridere. Soffrire ed amare.

Tiro le somme su un anno difficile, impegnativo, altalenante. Tiro le somme su un anno felice, allegro, semplice, lineare.

Perchè sono una gemelli.
Sono acqua e fuoco.
Sono caldo e freddo.
Sono tempesta e calma.

Sono io, nel bene e nel male.
E io, nel bene e nel male, mi amo.

E ora passatemi uno spritz!

venerdì 20 maggio 2016

Ormoni impazziti di maggio

Tolto il fatto che mi sia avvicinata tardivamente al serial TV che lo ha reso famoso - e non vi sto a spiegare perchè abbia cominciato a guardarlo - mi spiegate perchè nessuno mi aveva mai minimamente accennato della sua esistenza?


Io lo preferisco decisamente in versione capelli rasati, e voi?

domenica 15 maggio 2016

Musicappalla

Questa è una di quelle canzoni da ascoltare al buio della propria stanza, col massimo silenzio esterno, cuffie in testa, occhi chiusi, sdraiati sul letto.
E vi ritoverete a pensare, ad immaginare, a vivere.


Cant' know what's high
till you been down so low.
Pendulum (Pearl Jam)

sabato 14 maggio 2016

Teste matte

All'inizio sono stata attirata principalmente dal titolo, mi incuriosiva: non capivo se si strattasse di una commedia o di un qualcosa di sarcastico. Letta la quarta di copertina, non ho potuto non comprarlo.

Teste matte
Napoli, anni '80. La criminalità dilaga, e se per molti è un paradiso di guadagni e di bella vita, per altri è un inferno di sottomissione e di paura. Sasà e Totò sono due cugini che dovrebbero andare a scuola, giocare, divertirsi, crescere senza pensieri. Ma si ritrovano con un padre sottomesso al pizzo e con debiti di gioco, uno zio in carcere per omicidio ed una madre che che è considerata una boss di quartiere.
La loro vita è segnata, non possono scappare alle leggi della strada. Si ritroveranno così a spacciare, a rubare, ad uccidere, con in mano armi più grandi di loro, per vendicarsi di un passato troppo pesante e per scappare al loro destino.
Creeranno un gruppo di altri ragazzi come loro, le Teste matte del titolo, e sfideranno tutti i clan di Napoli per poter sopravvivere.

E' un altro di quei libri da pugno nello stomaco. Non tanto per ciò che racconta in prima persona Sasà, il protagonista - sappiamo bene tutti come sia la vita di un camorrista, la televisione ce lo ha insegnato per bene - ma quanto per quello che i bambini - anime innocenti, angeli sulla terra - si ritrovano a vivere.

Sono sempre più dell'idea che a volte le persone si ritrovino a fare quello che fanno spinti da chi hanno intorno, modellati da un contesto geografico a cui non si può scappare, izzati da personaggi ambigui e senza scrupoli che hanno come unico ideale di vita la bella vita.

Sono anche sempre più dell'idea che a tutte le persone debba essere data una seconda possibilità, che non tutte le persone che sono in carcere lo sono per loro scelta e che non tutti i cattivi ragazzi lo siano fin dentro le ossa.

Questo è un romanzo di criminalità, ma anche di amore.
Una storia di morti ammazzati e di sangue sparso sulle strade, ma anche di madri che vogliono salvare i propri figli e di amicizia fraterna.
Pagine piene di droga, di cocaina, di pistole, di bazooka, di bombe, di documenti falsi e di coltelli nascosti, ma anche di anelli di fidanzamento, di cene in riva al mare, di baci rubati e di occhi sognanti.

E' un romanzo di vita.
La loro. La nostra.

sabato 7 maggio 2016

100 domande - parte seconda

Eccomi alle prese con la seconda parte di domande del meme proposto da Anna.

51 - Hai una cotta per qualcuno? Cotta è una parola grossa, però si, in questo periodo ho preso una bella sbandata per qualcuno.
52 - Se di destra o di sinistra? Sono apolitica, come il mio blog.
53 - Hai cicatrici sul tuo corpo? Qualcuna, fatta da piccola quando non stavo ferma un attimo!
54 - Il ricordo più bello legato alla tua infanzia? Il profumo delle pesche mangiate in estate mentre eravamo al fiume a giocare.
55 - La tua attuale migliore amica? Ho un migliore amico, che sa anche quante volte vado in bagno durante il giorno e che mi da le risposte alle mie infinite domande.
56 - Primo sport a cui ai partecipato? Karate, avevo 6 anni.
57 - Primo animale domestico? La gatta Kalì, nera come la pece e sopravvissuta alle mie angheri per 19 anni.
58 - Prima vacanza? Ad Alassio, col moroso torinese.
59 - Primo concerto? Vasco Rossi.
60 - Prima cotta? Alle medie, si chiama Fabio e mi piaceva un sacco, glielo avevo anche detto ma lui niente. Ora ce l'ho tra gli amici di Facebook: no comment.
61 - Stai mangiando? No, ho appena finito di cenare.
62 - Stai bevendo? No.
63 - Stai aspettando? Che comincino le repliche di Grey's Anatomy così vado in camera a guardarmele.
64 - Quanti bambini vorresti avere? Nessuno. So che è brutto da dire, ma non ho il senso della maternità.
65 - Vuoi sposarti? No, il matrimonio inteso come tale non mi ha mai attirato, nemmeno da bambina. Sono più per le coppie di fatto, dove si sceglie giorno per giorno di stare insieme.
66 - La tua donna/uomo ideale? Prendo un attore di riferimento: Vin Diesel. E ho detto tutto.
67 - La carriera che hai in mente? Quella che sto facendo, dove disegno dalla mattina alla sera e dove i clienti, per anni, avranno qualcosa di me nei loro negozi.
68 - Labbra o occhi? Occhi, decisamente. Sono una che, malgrado la timidezza, guarda spesso negli occhi delle persone per cercare di capire chi ho di fronte.
69 - Abbracci o baci? Baci, passionali.
70 - Alto o basso? Il moroso storico era decisamente basso. La mia attuale sbandata è più alta di me.
71 - Romantico o spontaneo? Che sia se stesso, sempre.
72 - Una bella pancia o belle braccia? Un bel sorriso.
73 - Sensibile o superficiale? Che sia se stesso, sempre.
74 - Storiella o storia seria? Come si può dire a priori? Prendo quelle che verrà finchè mi farà stare bene.
75 - Più giovane o più vecchio? Non guardo l'età, guardo il modo di ragionare.

76 - Provocatore o indeciso? Che sia se stesso, sempre.
77 - Hai mai baciato una persona che non conoscevi? No, mai.
78 - Bevuto un liquore forte? Certo!
79 - Perso gli occhiali o le lenti a contatto? Porto gli occhiali da decenni ma non li ho mai persi.
80 - Fatto sesso al primo appuntamento? Ehm .. si.
81 - Spezzato il cuore di qualcuno? Non credo.
82 - Avuto il cuore spezzato? Si, purtroppo si.
83 - Pianto per la morte di qualcuno? Chi di noi non l'ha fatto?
84 - Ti sei mai ubriacata? Mai. Brilla spesso, ma ubriaca da non capire nulla dopo no, mai.
85 - Avuto una cotta per una tua amica? No.
86 - Sei mai stata arrestata? No. Fermata più volte ai posti di blocco si però.
87 - In te prevale sentimento o ragione? Purtroppo - e sottolineo la parola purtroppo - son tutta sentimento!
88 - Avuto una cotta per una persona del tuo stesso sesso? No, mai.
89 - Avuto più di un ragazzo contemporaneamente? No, come ho detto forse in un'altra risposta, sono per il rispetto totale delle persone.
90 - Detto a qualcuno che lo ami e non era vero? No, quando l'ho detto ero profondamente sincera e convinta.
91 - Credi in te stessa? Si, anche troppo a volte.
92 - Nei miracoli? Credo nel rimboccarsi le maniche e far sì che i miracoli avvengano per merito nostro.
93 - Nell'amore a prima vista? Fino a qualche mese fa avrei detto di no, perchè sono una che fatica a prendere confidenza. Ma la sbandata arrivata dopo è stata veramente devastante.
94 - Nel paradiso? Credo in un luogo dove tutti, prima o poi, ci ritroveremo.
95 - Nel vero amore? L'amore è eterno finchè dura, e sta a noi renderlo Vero.
96 - Nel bacio al primo appuntamento? Si, ma non è obbligatorio. E' più bello quasi ricevere dopo un messaggio che dica l'ho desiderato da impazzire.
97 - Negli angeli? Credo nella presenza di forze a noi superiori che ci possano guidare.
98 - Credi di piacere a qualcuno? Lo spero, vivamente, con tutta me stessa.
99 - C'è una persona che vorresti lì con te adesso? Si.
100 - Ti sei rotto di rispondere a queste domande? Sono finite? Oh che peccato!

giovedì 5 maggio 2016

100 domande - parte prima

Anna ormai sa che mi piacciono i meme, e appena ne ha l'occasione mi tagga obbligandomi a compilarli. Certo che questo è parecchio lunghino, quindi mi vedo costretta a dividerlo in due tranche!
Dovrei anche nominare qualcun altro tra di voi, ma sapete benissimo che vi do carta bianca - rimango comunque curiosa di leggere le vostre eventuali risposte!

1 - Qual è il tuo nome? Katiuscia
2 - Qual è  il tuo soprannome? Da che son nata è sempre stato semplicemente Katiu.
3 - Sei fidanzata? Non più.
4 - Segno zodiacale? Gemelli: doppia faccia, doppia carattere, doppio cuore.
5 - Sei uomo o donna? Donna, con la D rigorosamente maiuscola!
6 - Colore dei capelli? Neri, anche se in passato sono stati biondi, castani, blu, verdi, rossi, viola ..
(Si, manca la domanda 7)
8 - Altezza? Quasi 180 cm, li manco per un paio di cm.
9 - Vorresti cambiare il tuo nome? E togliermi così il divertimento di vedere, ogni volta, come provano a scriverlo? Giammai!
10 - Hai animali domestici? Si, Tilde: pastore bergamasco di 40kg che si crede un pincher.
11 - Fumi? Mai fatto in vita mia, sebbene si cresciuta in una famiglia di fumatori.
12 - Qual è il tuo animale preferito? Il cane, sicuramente.
13 - Qual è l'ultimo manga che hai letto? A pensarci bene è un bel po' che non ne leggo uno, l'ultimo era un fumetto classico.
14 - Ultimo libro che hai letto? Una raccolta di racconti, che purtroppo non mi è piaciuta molto.
15 - Ultima cosa che hai bevuto? Acqua a pranzo.
16 - Social network preferito? A pari merito Facebook - dove scrivo le mie cavolate familiari - ed Instagram - dove mi sbizzarisco immortalando qualsiasi cosa.
17 - La pagina web più visitata oggi? Facebook, senza ombra di dubbio.
18 - Ultima canzone ascoltata? "When you're gone" di Avril Lavigne.
19 - Ultima volta che hai pianto? Il 5 aprile 2016: ero in macchina e mandavo messaggi vocali singhiozzanti ad una persona.
20 - Hai mai frequentato due persone contemporaneamente? No mai, sono per il rispetto assoluto delle persone.
21 - Sei mai stata tradita? Sì, anche se lui non lo ha mai ammesso nemmeno sotto tortura.
22 - Hai mai baciato qualcuno e poi ti sei pentita? No, credo che il bacio sia un modo per dire mi piaci senza usare le parole, quindi ci penso bene ad elargirli così in giro.
23 - Hai mai perso qualcuno di speciale? Come tutti credo.
24 - Sei mai stata depressa? Depressa no, ma c'è stato un periodo in cui ho sofferto per mesi di attacchi di panico.
25 - Ti sei mai ubriacata e poi hai vomitato? Mai ubriacata in vita mia. Brilla si, tanto da ridere come una matta, ma ubriaca da star male no.

26 - Elenca tre colori che ti piacciono. Viola, verde, blu.
27 - Quanti anni hai? Ehm, devo proprio rispondere?
28 - Sei nata a? Milano, sotto la Madonnina del Duomo.
29 - Fatto nuove conoscenze? Si, alcune anche parecchio interessanti.
30 - Smesso di amare qualcuno? Nella vita di ognuno di noi credo che sia presente più di una persona che abbiamo smesso di amare.
31 - Riso fino a piangere? Decisamente sì, quasi ogni volta che rido a crepapelle!
32 - Incontrato qualcuno che ti ha cambiato la vita? Tutte le persone a cui mi affeziono, in un modo o nell'altro, mi cambiano leggermente la vita.
33 - Capito chi sono i tuoi veri amici? Sono da anni sempre quelli, pochissimi ma buonissimi!
34 - Beccato qualcuno che stava parlando di te? Ai tempi della scuola spesso.
35 - Baciato qualcuno dell'altro sesso? Certo!
36 - Quante persone tra i tuoi amici di Facebook conosci realmente? Direi la maggior parte: tolta qualche blogger che conosco solo tramite il web, quasi tutti i miei contatti sono comunque di persone che conosco.
37 - Con quante parli? Con le bloggherelle tutti i giorni, con altri di più, con altri di meno, con altri ci limitiamo a qualche commento.
38 - A che ora ti sei svegliata stamattina? Alle 6.00, dovevo andare a fare gli esami del sangue per la TAO.
39 - Che stavi facendo la notte scorsa? Dormivo beatamente!
40 - Qual è la cosa per cui non riesci ad aspettare per niente? Sono impaziente quando si tratta di aspettare una risposta ad una domanda fatta via messaggio: sono capace di guardare 157 volte il telefono!
41 - Qual è il tuo modello di cellulare? Un Motorola MotoG.
42 - Qual è la cosa che ti auguri di cambiare nella tua vita? Della mia vita non mi lamento, ho imparato col tempo che ciò che siamo è frutto delle nostre scelte e delle nostre azioni, e non ho rimpianti nè rimorsi.
43 - Che cosa stai ascoltando ora? This I love dei Gun N' Roses.
44 - Per te è più importante la salute o il denaro? Mentirei se rispondessi solo la salute.
45 - Che cosa ti da sui nervi in questo momento? Il fatto che non mi sia ancora arrivata una risposta ad una mia domanda? Giusto per ribadire il concetto della domanda 40.
46 - Cioccolato bianco o nero? Vi spiazzerò dicendo che nono sono un'amante del cioccolato.
47 - Al latte o fondente? Se proprio devo, al latte.
48 - Hai tatuaggi? Si, 8 sparsi un po' ovunque, l'ultimo fatto il mese scorso.
49 - Hai piercing? Se conto anche tutti i fori nelle orecchie il mio corpo porta ben 7 orecchini.
50 - Prima migliore amica? AmicA no, anche da bambina non ho mai avuto un'amica femmina con cui mi confidassi. Ho sempre preferito i maschi.

Tranquilli, tra un paio di giorni arriveranno le altre 50 risposte!

martedì 3 maggio 2016

The following - stagione 3

Ultima stagione del serial americano che vede protagonista Kevin Bacon.

Attenzione, spoiler in arrivo.

Ritroviamo uno solo dei gemelli matti, ancora più matto di come fosse nella seconda stagione, in quanto ora soffre di sdoppiamento della personalità. Insieme a lui la solita biondina col marito assassino, che morirà ben presto - peccato, era decisamente carino.
Di punto in bianco poi viene fuori un altro followers che ha già cambiato 157 identità, con una finta famiglia e con una sorella, vera, che finirà tra le grinfie di Hardy.

Il tutto mescolato con colleghi con un tira e molla amoroso che nemmeno nelle migliori chat di Badoo si possono incontrare, una fidanzata del Kevin nazionale che pretende in 3 puntate di fargli cambiare vita e lui che si riattacca alla bottiglia, unica amica consolatrice in mezzo a quel mondo di folli.

Detto questo, posso dire che della terza stagione salvo gli ultimi 4/5 episodi, dove si è rivista un po' di adrenalina ed un po' di movimento. Il resto del serial risulta a mio avviso troppo piatto, inconcludente e con troppi nuovi argomenti e personaggi messi sul fuoco pur sapendo che questa sarebbe stata l'ultima stagione.
Idem per il finale: apertissimo - sperando forse in un ripescaggio tra qualche anno - ma che lascia talmente tante domande che tra qualche anno saremo ancora qua a chiederci: ma chi è che, alla fine di tutto, comandava la setta di assassini?